Le partecipazioni di nozze: tutto quello che c'è da sapere

 Pubblicato: Oct 14, 2015

 Aggiungi ai preferiti
Una volta scelta la data delle nozze e la location, gli sposi devono preparare le partecipazioni di nozze. Attenzione a non confondere però le partecipazioni con gli inviti, si tratta di due cose ben distinte. Le partecipazioni si offrono a tutti coloro che si gradisce siano presenti alla cerimonia. Solitamente insieme alla partecipazione alle nozze è presente anche un biglietto più piccolo, l'invito al banchetto nuziale. Ovviamente è possibile anche decidere di invitare alcune persone solo alla cerimonia, offrendo loro quindi solo la partecipazione, o solo al banchetto, offrendo loro quindi solo l'invito. Può capitare di invitare qualcuno solo alla cerimonia nel caso in cui abbiate deciso di essere in pochi al banchetto, magari perché preferite festeggiare solo con le persone più intime oppure perché per problemi economici non avete la possibilità di offrire il pranzo ad un elevato numero di persone. Può capitare invece di invitare qualcuno solo al banchetto perché preferite che la cerimonia sia quanto più intima possibile.

Secondo la tradizione le partecipazioni dovrebbero essere scritte a mano con una penna stilografica nera su carta bianca o avorio. Ovviamente però i tempi sono cambiati e questa è una tradizione ormai in disuso. Le partecipazioni vengono infatti oggi stampate. I colori che possono essere utilizzati sono innumerevoli e anche le tipologie di carte. La cosa davvero importante è cercare di creare una certa armonia tra i colori e il font scelto per le partecipazioni e quelli che utilizzerete per i menu e gli altri dettagli cartacei presenti alle nozze, in questo modo il risultato sarà davvero molto chic.

Veniamo poi all'impostazione dell'annuncio. La soluzione più formale prevede che siano i genitori ad annunciare le nozze dei propri figli sulle partecipazioni. Dobbiamo ammettere che questa soluzione oggi è caduta un po' in disuso, viene scelta solo nel caso in cui gli sposi siano davvero molto giovani. Si preferisce oggi optare per gli sposi che annunciano il proprio matrimonio in prima persona, una versione molto più moderna e adatta ai tempi che corrono. Gli sposi possono decidere di inserire solo il loro nome oppure anche l'indirizzo. Ovviamente sulla partecipazione dovrà essere indicato il luogo della cerimonia e l'orario.

Cari sposi, non dovete affrettarvi in modo eccessivo per la realizzazione delle partecipazioni, ma neanche prendervela troppo comoda. Le partecipazioni devono infatti essere consegnate agli invitati un paio di mesi prima delle nozze. Vi ricordiamo che il nome dell'invitato dovrà essere scritto a mano e ovviamente con una bella calligrafia fuori dalla busta, rigorosamente aperta. Se deciderete di inviarli via posta, lo stesso discorso vale anche per l'indirizzo. Attenzione, vi consigliamo di inviarli via posta solo nel caso di persone che abitano lontane o di persone che per vari motivi non riuscite mai a vedere.

Sono sempre più numerose le spose che, sotto la spinta delle tendenze che arrivano a noi...

Le coppie che vogliono sposarsi e che hanno deciso di sostenere le spese per le loro nozze in...

Organizzare un matrimonio è bello, eccitante e davvero molto emozionante, ma, ammettiamolo, è...


Le coppie di sposi che sognano di poter vivere un matrimonio davvero molto romantico, ispirato...

Sono sempre più numerose le coppie di sposi che vogliono scegliere una meta davvero molto...

Semplicità, raffinatezza ed eleganza vanno di pari passo. Desiderate un matrimonio che sia...