Paura del primo ballo al tuo matrimonio? 5 consigli per superarla

 Pubblicato: Jan 7, 2019

 Aggiungi ai preferiti

Avete deciso di seguire la tradizione alla lettera e quindi farete il primo ballo con il vostro futuro sposo al ricevimento di nozze, con tutti gli occhi degli invitati puntati su di voi. Al di là del romanticismo e delle emozioni intense che sicuramente proverete, questo potrebbe essere un momento imbarazzante, soprattutto per le donne che non amano stare molto al centro dell’attenzione e che non sono delle ballerine provette.

 

Se è proprio questo ciò che state pensando, se avete insomma paura del primo ballo, ecco 5 consigli che vi aiuteranno a superarla e a vivere questo momento in modo più che positivo:

  • Acquistare sicurezza prendendo qualche lezione di ballo. Per vincere la paura non esiste niente di meglio al mondo che riuscire a sentirsi sicure, in questo caso delle proprie capacità come ballerine. Non vi stiamo consigliando di seguire un corso di ballo chissà quanto lungo. Poche lezioni private possono bastare, magari anche per riuscire a creare una vera e propria piccola coreografia da imparare a memoria, così da avere maggiore dimestichezza sulla pista da ballo.

  • Scegliete una canzone che conoscete bene e che per voi è emozionate, magari la vostra canzone d’amore. In questo modo avrete la possibilità di sentirvi più tranquilli e sciolti, possiamo assicurarvelo.

  • Fate qualche prova del primo ballo. Sì, fare qualche prova del primo ballo è importante, soprattutto davanti ad un pubblico, così da superare ansia e timidezza. Potete fare alcune prove a casa, davanti ai familiari più stretti, poi davanti agli amici durante una serata trascorsa insieme e infine in un locale della città, non una discoteca troppo frequentata, ma un luogo un po’ più tranquillo, magari un pub dove siete soliti andare di frequente.

  • Concentratevi su voi stesse e sul vostro sposo. Sarete al centro dell'attenzione, con tutti gli occhi degli invitati puntati su di voi. Proprio per questo motivo è fondamentale che guardiate il vostro sposo dritto negli occhi, senza mai guardarvi intorno, senza mai lasciare il suo sguardo. Perdetevi nel suo sguardo anzi e lasciatevi guidare da lui. Vedrete che in un istante vi dimenticherete degli inviati. Ci siete solo voi e la musica adesso!

  • Respirazione e immaginazione. Guardare dritto negli occhi il vostro sposo non vi aiuta poi molto? Allora non vi resta che respirare lentamente, respiri profondi e rilassanti, e magari nel frattempo cercare di pensare a qualcosa di bello come un paesaggio a cui siete particolarmente cari o qualcosa di emozionante che avete vissuto durante la cerimonia.

  • E infine, sorridete, anche di voi stessi ovviamente, perché prendersi troppo sul serio è senza dubbio l’errore più grande che possiate commettere. Non siete delle ballerine provette, sbagliate i passi, inciampate nell’abito da sposa, pestate i piedi allo sposo? Che importa! Siete le spose e avete il diritto anche di essere un po’ goffe se dopotutto fa parte del vostro modo di essere, no? Ci vuole un po' d’ironia nella vita!

Care spose del 2019, vi consigliamo caldamente di andare a vedere e a provare i nuovi abiti di Le...

Sono ormai anni che nelle collezioni di moda sposa sono presenti anche proposte colorate. Di...

Fino a qualche anno fa si credeva che avere un abito da sposa decorato in modo eccessivo non...


Ormai le spose hanno a loro disposizione una vasta gamma di scarpe tra cui scegliere per il...

Sono molti gli abiti da sposa di colore rosso disponibili oggi in commercio. Si tratta di una...

Gli abiti all’americana prevedono una chiusura al collo, ma lasciano del tutto scoperte le...