Matrimonio post covid: intrattenimento musicale nel 2022; repertori, scalette e nuove tendenze

 Pubblicato: Apr 1, 2021

 Aggiungi ai preferiti
                                                                                    La nostra agenzia musicale


Cari sposi, ne è passato del tempo, Il covid ha cambiato un po' tutti e le certezze che avevamo sono state messe a dura prova! Nonostante questo, siamo sicuri che siete impazienti di ricominciare a programmare il vostro matrimonio, vediamo a che punto eravamo rimasti: il vestito da sposa è sempre quello o avete cambiato idea? Avete avuto la possibilità di scegliere la location per il vostro matrimonio, la lista degli invitati è stata stilata o ha subito delle modifiche? Non vogliamo rassicurarvi a tutti i costi, ma ci sentiamo di dire che Il 2022 sarà sicuramente l'anno della rinascita, l'anno nel quale si dovrà forzatamente convivere con il covid senza rinunciare, finalmente, a finalizzare i nostri progetti; crediamoci, la luce in fondo al tunnel è chiara e ben visibile. Allora, armiamoci di pazienza e vediamo insieme quali saranno le tendenze e le novità nel settore legato alla musica, nello specifico: gruppi musicali, repertori e scalette musicali.

I gruppi musicali  nel 2022, tedemze e novità e repertori
Il 2022 sarà senza dubbio l'anno della definitiva consacrazione dell'intrattenimento dal vivo: questo trend, dobbiamo ammetterlo, è in assoluta ascesa. C'è bisogno, quanto mai oggi, di esaltare attraverso l'esecuzione live uno scambio tra l'esecutore e il fruitore. Per tanto tempo, nostro malgrado, abbiamo dovuto rinunciare ai contatti umani limitando lo scambio emotivo; quanto ci manca poter condividere emozioni, scatenarci, ballare insieme al nostro partner? Tantissimo è inutile negarlo. E' il momento di pensare positivo, il 2022 sarà sicuramente l'anno della rinascita e delle novità: già negli anni precedenti abbiamo notato un cambiamento nella scelta dei gruppi musicali e repertori, questo percorso sarà sicuramente consacrato e valorizzato nel 2022. Un graduale e continuo affinamento dei gusti musicali degli sposi e degli invitati, ha sicuramente stimolato questo cambiamento; l'intrattenimento classico gradualmente ha lasciato il passo ad un intrattenimento basato su repertori molto più ricercati ed originali, ovviamente suonati tutti dal vivo.

Da quanti elementi devono essere composti i gruppi musicali, cosa preferiscono gli sposi?
Per quanto riguarda i gruppi musicali preferiti dagli sposi è molto difficile rispondere a questa domanda: le proposte sono innumerevoli, la band classica - voce, chitarra, basso, batteria - ha lasciato il posto a differenti soluzioni; si privilegiano sicuramente formazioni acustiche composte da due, tre, quattro elementi al massimo; formazioni flessibili idonee ad essere utilizzate nei vari contesti matrimoniali. Riguardo i repertori, come dicevamo precedentemente, il trend si muove verso un intrattenimento esclusivamente dal vivo. I repertori vengono estrapolati, a piene mani, dalla tradizione di decenni di musica americana, inglese ed europea: rock and roll, swing, jazz, musica da film ma anche musica popolare italiana, country, musica irlandese e tanto altro. Anche l'intramontabile dj set si è evoluto attraverso proposte nuove ed intriganti: dj set + sax, dj set + violino elettrico. Insomma cari sposi, il panorama musicale si è assolutamente allargato e ne consegue che, una volta si sceglievano repertori e scalette tenendo esclusivamente conto dei gusti musicali degli invitati, adesso si scelgono per rispondere in primis ai gusti musicali degli sposi.

Ma perchè il  mondo della musica nel matrimonio è cambiato in così poco tempo? 
Diciamolo francamente, il mondo della rete ha stravolto totalmente le nostre abitudini, in che senso? La musica e le nostre conoscenze musicali si basavano su basi totalmente diverse, magari ci compravamo un disco che ci piaceva tanto, una cosa è certa: sicuramente non era facile poter ascoltare una quantità di musica paragonabile a quanta ne sentiamo adesso. Oggi è tutto più facile - nel bene e nel male - siamo mangiatori di musica e possiamo spaziare con molta più facilità e voracità nelle tantissime proposte che ci arrivano dalla rete. Anche il mondo della pubblicità, del cinema e della televisione, hanno contribuito ad arricchire le nostre conoscenze musicali, non di meno la meritata esaltazione mediatica di gruppi storici del rock degli anni 60, 70, 80 ha stimolato anche i più giovani nella conoscenza dei repertori del cosiddetto "periodo d'oro della musica". Per quanto detto, i gusti musicali si sono affinati, gli sposi, per fortuna, sono diventati più esigenti e capaci di avere un senso critico, arricchendo l'evento matrimoniale e stimolando nella crescita le band che operano nel settore.


Come scegliere ed alternare i generi musicali in base agli invitati?
Cari sposi, siete indecisi sui generi musicali da inserire al vostro matrimonio? Siete timorosi che magari una vostra zia, oppure la suocera, non veda di buon occhio un certo tipo di repertorio? Se tutti questi dubbi vi assillano non vi preoccupate: troveremo insieme la soluzione per sciogliere questa ingarbugliata matassa.
Andiamo per per gradi: siete amanti della musica dark o punk, ma avete paura di strutturare una scaletta basata su un unico repertorio? Il vostro dubbio è lecito! Iniziamo con il dire che per ottenere i massimo risultato bisognerà utilizzare l'equilibrio e self control. In che modo? Il vostro obiettivo è dare il carattere musicale che vi rappresenti al matrimonio,  tenendo conto anche dei gusti dei vostri invitati pertanto, dovrete organizzare una scaletta musicale idonea per ottenere questo risultato.
Sicuramente dovrete utilizzare i brani che amate di più nelle fasi salienti dell'evento: entrata sposi, ballo, taglio torta etc etc... sono questi i momenti più importanti che lasceranno un ricordo indelebile dell'evento ai vostri invitati.
Anche durante il sottofondo musicale - tra una portata e l'altra - potrete utilizzare i generi che amate di più, magari inserendo una playlist; per questo fatevi aiutare dai musicisti. Fatto ciò, siatene certi, avrete dato un carattere ben delineato al vostro evento e potrete lasciare maggiore libertà alla band di accontentare, ma solo in alcune fasi, i vostri invitati. Se seguirete questo consiglio il vostro matrimonio sarà ben strutturato musicalmente e parlerà di voi attraverso una lingua universale: quella della musica! 

Per non sbagliare tenete in mente queste semplici regole, vediamole insieme
1 evitate di accontentare troppo esigenze e i gusti musicali dei vostri invitati, ricordate il matrimonio è vostro!
2 evitate di essere monotematici con il repertorio, è sempre bene variarlo in base ai momenti specifici dell'evento;
3 esprimete le vostre idee e confrontatevi con i musicisti che avete scelto. 


Il consulente risponde:

Quali sono i generi musicali più indicati per l'aperitivo?
L'aperitivo del matrimonio è il momento della convivialità per eccellenza: i vostri ospiti girano rilassati tra il buffet, siete appena usciti dalla chiesa e la tensione si è sciolta. I repertori più indicati ad accompagnare questo momento devono offrire la possibilità ai vostri ospiti di dialogare tranquillamente: jazz , bossa nova,musica da film questi sono i generi musicali più indicati.

argomenti simili:

Musica per matrimonio: migliori gruppi per un matrimonio originale in Abruzzo, Lazio, Marche, Umbria e in tutto il centro Italia

Cerchi la musica per il matrimonio 2021 in tempo di covid? Non perderti la promo dei nostri gruppi

Musica matrimonio: consigli e idee per il 2021 nel periodo covid

Musica al matrimonio: dal vivo o dj set per il matrimonio?

 

Ciao sposini, in questo breve articolo parliamo di gadget per il matrimonio, ovvero quegli...

Come si scrivono le partecipazioni e come si scrivono gli indirizzi sulle partecipazioni? Lo...

Quali sono le tendenze make up sposa per il 2022 e in che cosa consiste l'armocromia? Care future...


La torta nuziale sta cambiando aspetto negli anni. Molte delle tendenze arrivano dall'America e...

Negli ultimi anni le tendenze di stile sono notevolmente modificate, soprattutto per gli uomini...

In questo articolo vogliamo rassicurarvi su una scelta che a prima vista potrebbe sembrare poco...