Quanti testimoni di nozze per un rito civile e religioso? Si possono avere 4? Quanti firmano?

 Pubblicato: Jun 30, 2022

 Aggiungi ai preferiti
Cari sposi siete nella fase finale dell'organizzazione del vostro Matrimonio? Avete scelto la location, i musicisti il fotografo e tanto altro... siete proprio sicuri di aver pensato a tutto?
Organizzare un matrimonio non è sicuramente cosa facile, le cose da pensare sono davvero tante, nonostante le abbiate annotate tutte su calendar oppure sul vostro tablet il rischio di dimenticare qualcosa è sempre molto alto.
Con questo non vogliamo assolutamente impaurirvi ma mettervi solamente in guardia a non tralasciare i dettagli che, se pur piccoli, hanno una grande rilevanza nell'organizzazione matrimoniale: uno di questi riguarda sicuramente il numero dei testimoni da nominare quando ci si sposa.
Cari futuri sposi, se siete interessati a questo argomento, dedicateci qualche minuto del vostro tempo mettetevi comodi e vediamo insieme come procedere per non sbagliare.

Partiamo da alcune regole fondamentali che sicuramente conoscerete ma è bene ricordare:

1- I testimoni sono un elemento indispensabile per il coretto svolgimento del matrimonio stesso garantendone la validità da un punto di vista legale e civile;

2- Quando si pensa alla figura del testimone del matrimonio bisognerà da subito pensare a una persona molto vicina, intima e che abbia per voi un valore affettivo importante;

3- La scelta del testimone non deve ricadere per forza su un parente viceversa potrete scegliere anche un amico molto stretto; molti sposi optano per questa soluzione scegliendo magari il loro amico del cuore o d'infanzia;

4- Dopo la celebrazione l'atto di matrimonio, per essere valido, dovrà essere firmato dagli sposi dall'ufficiale comunale o il parroco se si tratta di matrimonio religioso e ovviamente dai testimoni che sono stati nominati.

Quanti testimoni scegliere per la Chiesa e per il rito civile?

Prima di tutto bisognerà dividere i casi: per quanto riguarda il rito civile il numero massimo dei testimoni è 2, questa regola viene sancita ai sensi del codice civile, ovviamente un testimone per la sposa ed un altro per lo sposo. Nel caso il matrimonio, per forza di causa maggiora, debba essere celebrato in un luogo differente dalla casa comunale il numero dei testimoni deve essere raddoppiato ai sensi dell'art. 110 del Codice civile.

Cari sposi, se celebrerete il vostro matrimonio con rito religioso i termini legali saranno gli stessi del matrimonio civile, i testimoni anche in questo caso saranno necessari, pena la nullità del matrimonio stesso.
Il numero dei testimoni potrà essere di una a testa fino ad un massimo di due, il tutto è disciplinato dall'articolo 1108 del Codice di diritto canonico.
Ragazzi, in alcune situazioni vi sarà capitato di assistere a cerimonie con un numero di testimoni superiori a 4, se questo è il vostro caso sarà bene sapere che potranno firmare l'atto solamente quattro testimoni, i restanti avranno un valore puramente simbolico.

Il nostro esperto risponde

Si possono avere 5 testimoni?
5 testimoni si possono scegliere ma i firmatari saranno solamente 4 (nel matrimonio religioso)
Come specificato nel nostro articolo il numero di coloro che firmeranno l'atto è di 2 per il rito civile se non ci sono casi particolari e da 2 a 4 per il matrimonio religioso!


Quali sono i requisiti minimi che i testimoni devono possedere?
Non esistono impedimenti particolari riguardo i testimoni purchè siano maggiorenni e capaci d'intendere e volere inoltre, non devono essere obbligatoriamente residenti ove verrà celebrato l'atto e se sono stranieri e non conoscono la lingua italiana dovrà essere forzatamente nominato un interprete che dovrà sottoscrivere un "verbale di giuramento".

Una persona non battezzata o non comunicata può fare il testimone in chiesa?
Una persona che non ha ricevuto i sacramenti può testimoniare in Chiesa tranquillamente, il diritto canonico non prevede nessuna condizione particolare per chi parteciperà alle nozze in qualità di testimone.

Una persona divorziata può fare da testimone in Chiesa?
Una bella notizia, anche una persona divorziata piuttosto che convivente o risposata potrà essere il vostro testimone di nozze!

Come posso cambiare il testimone di nozze?
Il testimone o i testimoni di nozze possono essere sostituiti fino alla celebrazione del rito, successivamente alle firme non sarà più possibile cambiarli.

Argomenti correlati
Differenze tra testimone della sposa e damigella d'onore, abiti e ruoli 

Lista di regali interessanti per i testimoni di nozze

La vostra migliore amica ha deciso di sposarsi e nel vostro cuore esplodono un mix di sensazioni...

Nell'organizzare ogni momento dell'evento nuziale è necessario considerare ogni minimo dettaglio...

Carissimi fidanzati e futuri mariti, siete pronti per fare il grande passo e volete stupire la...


Cari futuri sposini, avete deciso di fare finalmente il grande passo? Non rimane che iniziare a...

Carissimi sposi, in questo breve articolo vogliamo stilare un piccolo "vademecum" sui grossolani...

Carissimi sposi, se siete dei tipi social e vi piace condividere alcuni momenti della giornata...