Brunch di nozze: consigli utili per un'organizzazione impeccabile

 Pubblicato: Feb 10, 2020

 Aggiungi ai preferiti

Cari sposi alla ricerca di un’idea originale per il vostro banchetto nuziale, vi consigliamo caldamente di organizzare un bel brunch. Il brunch è un pasto che nasce negli Stati Uniti d’America, una via di mezzo tra la prima colazione e il pranzo. Nasce per rispondere alle esigenze di coloro che si svegliano molto tardi la domenica mattina, troppo tardi per la colazione e ancora troppo presto per poter andare a tavola a pranzare. Il brunch infatti può avere luogo a partire dalle ore 10.00 e deve concludersi entro le ore 14.00.

 

Perché si tratta di una valida scelta per le proprie nozze? Per molti diversi motivi:

  • Prima di tutto potete in questo modo decidere di sposarvi la mattina molto presto, senza per questo che i vostri ospiti debbano poi attendere chissà quanto per poter gustare qualcosa di delizioso.

  • Grazie al brunch potete far sì che il vostro ricevimento nuziale non duri un'esagerazione, così che sia per voi possibile organizzare qualcosa di speciale e ultra divertente la sera insieme ai vostri amici o partire il giorno stesso per la vostra luna di miele.

  • Organizzando un brunch, non avrete camerieri impettiti e le atmosfere non saranno poi così formali, la scelta ideale quindi anche per le coppie più giovani e per tutti coloro che non prestano poi molta attenzione all'etichetta.

  • Grazie al brunch gli ospiti possono muoversi liberamente e scegliere in autonomia cosa e quanto mangiare. Sì, perché il brunch è sempre a buffet.

 

Vi abbiamo convinto? Se sì, ci teniamo a darvi qualche utile consiglio. Vi ricordiamo che in un brunch devono essere presenti sia pietanze dolci che salate, servite insieme. Mini sandwich, mini hamburger, qualche primo o secondo piatto in versione finger food, sandwich e pizzette purché gourmet, uova realizzate in ogni possibile versione, bacon, pancakes, crostate di frutta in mini porzioni, creme, confetture e mini croissant da farcire. Per le bevande, caffè americano se volete seguire la traduzione degli USA oppure caffè espresso e cappuccino, latte caldo, succhi di frutta, estratti di frutta o centrifugati anche con ricette piuttosto stravaganti, ma anche champagne ovviamente, perchè no. Dato che si tratta di un buffet molto ricco, niente dev'essere lasciato al caso. Andate alla ricerca quindi di un catering specializzato o di un locale che sia solito organizzare brunch e chiedete di poter fare una prova delle pietanza così da scegliere ogni singolo elemento del menù e non aver alcun tipo di sorpresa.

Attenzione, il buffet non deve essere solo buono, deve anche essere bello a vedersi, un vero e proprio piacere per gli occhi. Le decorazioni devono quindi essere scelte in modo impeccabile. Il buon gusto deve regnare sovrano, sempre. Niente Cv Essi quindi di alcun tipo né ambientazioni barocche. La semplicità vince sempre, possiamo assicurarvelo. Vi consigliamo allora allestimenti floreali, candele profumate, lanterne, tavoli e sedie in legno oppure in ferro battuto, cuscini colorati, divanetti in stile shabby chic, ecco gli elementi che rendono il vostro brunch elegante e raffinato.

    Gentilissimo fornitore, le scriviamo per condividere un bellissimo progetto che nasce con la...

Gli Stati Uniti d’America, lo sappiamo bene, sono fonte di ispirazione per tutti gli sposi alla...

PROGETTO MATRIMONIO SPONSORIZZATO 2020 Ritorna a Torino una formula di matrimonio molto...


Vi sposerete nel 2020, ma ancora non avete scelto quale sarà il colore predominante delle vostre...

Come scegliere la torta di nozze perfetta? Dovete prendere in considerazione il vostro gusto...

Se desiderate organizzare un matrimonio che possa davvero dirsi glam, non potete assolutamente...