Acconciature sposa: ritorno agli '60, ma non per le spose Millennials

 Pubblicato: May 6, 2019

 Aggiungi ai preferiti

L’acconciatura che la sposa sceglierà per il giorno delle sue nozze deve sicuramente essere elegante e chic, capace di valorizzare i punti di forza del suo volto ed eventualmente di minimizzare invece qualche piccolo difetto. Deve trattarsi però anche di un'acconciatura in grado di rispecchiare al meglio il modo di essere della sposa. Perché la vera tendenza del 2019, che abbiamo già vissuto anche negli anni appena passati, è proprio questa, l’autenticità.

 

Detto questo, è ovvio che ci siano alcune acconciature di maggiore tendenza rispetto alle altre. Nello specifico il 2019 vedrà il ritorno delle acconciature anni ‘60. Torna quindi protagonista lo chignon, ma sempre e solo in versione alta, anzi molto alta. I capelli poi vengono cotonati, per fare in modo che sia possibile realizzare volumi eccellenti. Lo chignon insomma diventa voluminoso e corposo, per un look che è elegante ma allo stesso tempo anche sbarazzino. In alcuni casi è anche possibile dare dei tocchi frisee all'acconciatura, pochi capelli non tutti ovviamente per non cadere nell’eccesso, che oltre a rendere lo chignon ancora più particolare, consentono di donare una corposità maggiore.

 

Un’acconciatura di questa tipologia sta bene a tutte le donne, specialmente alle donne che vogliono poter ottenere un paio di centimetri in più in altezza, specialmente alle donne che hanno un volto che vogliono poter incorniciare al meglio. Il ritorno agli anni ‘60 è ideale anche su ogni abito: si sposa alla perfezione con gli abiti vintage, ma possiamo assicurarvi che non stona affatto, anzi, su abiti dal sapore classico o su abiti al contrario molto moderni. Persino con un mini abito da sposa che mette in mostra le gambe, questa acconciatura è perfetta.

 

C’è solo un piccolo dettaglio a nostro avviso che merita di essere preso in considerazione. Anche se è vero che un'acconciatura in pieno stile anni ‘60 sta bene a tutte, è consigliabile solo per le spose che hanno già superato i 30-35 anni. Le spose più giovani, quelle che appartengono alla generazione Millennials per capirci, dovrebbero invece portare i capelli sciolti, con onde e delicati intrecci dal sapore boho-chic.

 

Grazie a questi piccoli intrecci, le sposine più giovani hanno la possibilita di incorniciare il volto senza mai avere i capelli sugli occhi, così da mettere il loro viso sempre a disposizione del fotografo e sempre pronto per un bel bacio con il loro neomarito. Grazie a questi piccoli intrecci il look sarà naturale, ma sempre curato, una naturalezza insomma che non lascia niente a casa. E se mettessimo qualche fiore tra i capelli? Sì, perché no, dopotutto le ragazze Millennials amano tutto ciò che proviene dalla natura, che è semplice e genuino. E cosa ci può essere di meglio che qualche fiore di campo, che magari riprende anche il bouquet e le decorazioni, per un matrimonio bohémien, chic, bucolico al punto giusto.

Tutte le donne sanno quanto sia importante prestare attenzione alle unghie durante il giorno...

I matrimoni in stile country sono sempre più gettonati, con gli sposi che indossano abiti dal...

Le spose del 2019 che vogliono essere davvero di grande tendenza, che vogliono allontanarsi un...


Sono innumerevoli i fiori edibili, commestibili cioè, che sono disponibili in natura. Alcuni...

C’è chi crede che il matrimonio possa essere considerato come la tomba dell’amore, capace quindi...

Il vostro matrimonio si sta avvicinando? È arrivato allora il momento di iniziare a prendervi...