Rivevimento di nozze: come dire agli invitati che i bambini non sono i benvenuti

 Pubblicato: Jan 9, 2018

 Aggiungi ai preferiti
Sono molti i motivi che possono spingervi a non volere al vostro matrimonio dei bambini. I bambini hanno ad esempio bisogno di un menù apposito che non tutti i catering offrono. Hanno bisogno di spazi all’aperto dove sgranchirsi le gambe e di qualche gioco per ingannare l’attesa, cosa questa che non è possibile in ogni location. Hanno bisogno di baby sitter e di animazione per tutta la giornata, extra che possono essere anche davvero molto costosi. I bambini infine sono rumorosi: i neonati tendono infatti a piangere spesso e i bambini più grandi invece ad urlare, ridere a squarciagola e sbattere gli oggetti, rumori che solitamente sono gradevoli e carichi di allegria, ma che alcuni sposi proprio non vogliono sentire al loro matrimonio.
 
Se alcuni dei motivi che vi abbiamo appena elencato vi stanno facendo pensare ad eliminare dalla lista degli invitati i bambini, siete nel posto giusto. Vogliamo infatti tranquillizzarvi su questa scelta. Sicuramente vi sentite delle brutte persone e avete paura che gli invitati possano reagire nel modo sbagliato, ma dovete ricordare che il matrimonio è vostro e solo vostro e che avete tutto il diritto di prendere decisioni di questo tipo, per quanto drastiche possano sembrare a prima vista. Oltre a tranquillizzarvi, vogliamo darvi anche qualche piccolo consiglio per riuscire a dire agli invitati che i loro bambini non sono i benvenuti alle nozze.
 
Prima di tutto è di fondamentale importanza scrivere delle partecipazioni ad hoc. Non scrivete quindi il nome della famiglia, ma nome e cognome dei membri della coppia invitati alle nozze, senza menzionare minimamente i bambini. Una partecipazione scritta in questo modo dovrebbe di per sé essere un messaggio più che chiaro. Non sempre però i messaggi, anche quelli in assoluto più chiari, arrivano alle orecchie della gente. Non c’è infatti, secondo il famoso detto, più sordo di chi non vuol sentire. E allora consigliamo sempre di fare una breve telefonata a tutte le coppie con figli, in modo che possiate spiegare loro il motivo che sta alla base di questa decisione. Eviterete malintesi di ogni genere in questo modo.
 
E se qualcuno dovesse restarci male? C’è questa possibilità effettivamente. Sentire che una persona cara non è felice della vostra decisione potrebbe rattristare anche voi, ma la cosa importante è che non litighiate, che non ci siano rancori nel caso in cui la coppia dovesse decidere di non partecipare alle nozze, che non vi sia insomma alcun tipo di discordia. Scacciate la tristezza, dopotutto la vostra non è una decisione semplice, ma se è questo ciò che vi rende felici non avete niente da temere.

Enzo Miccio è un wedding planner e un vero e proprio esperto di stile ed eleganza, diventato...

Sarah Jessica Parker, la famosa Carrie del telefilm cult Sex And The City, è una stilista ormai...

Ormai la moda sposa non bada più ad alcun tipo di regola, neanche per quanto riguarda le scarpe....


Ci siamo ormai abituati alle tendenze che arrivano a noi da oltreoceano, tendenze che hanno fatto...

Tra le tendenze più hot del momento, dobbiamo ricordare il wedding picnic, una valida alternativa...

Il 2019 sarà per le spose un anno davvero molto particolare. Le passerelle della moda sposa si...