Organizzare un matrimonio in pochi mesi: 5 consigli per non commettere errori

 Pubblicato: Jun 4, 2018

 Aggiungi ai preferiti
La proposta di matrimonio ha avuto luogo e voi non vedete l’ora di sposarvi, tanto che avete deciso che convolerete a nozze nel giro di qualche mese, di 6 mesi al massimo. Siamo più che convinti che la maggior parte dei vostri parenti ed amici vi ha detto che siete dei pazzi e che è impossibile riuscire ad organizzare un matrimonio impeccabile in così poco tempo. Possiamo assicurarvi che si sbaglino e che con un po’ di organizzazione riuscirete a pensare ad ogni dettaglio, arrivando al giorno delle nozze persino senza aver provato stress, beh magari solo un pochino, quello che tutti i futuri sposi provano sulla loro pelle.
 
Vogliamo offrirvi allora 5 consigli per evitare di commettere errori e per riuscire ad organizzare un matrimonio davvero meraviglioso in pochi mesi appena:
  1. L’importanza di spuntare le priorità. Avere delle priorità è davvero molto importante quando si ha così poco tempo a propria disposizione. Spuntando le priorità per tempo, avrete già gestito infatti buona parte dell’organizzazione della cerimonia. Ma quali sono le priorità da prendere in considerazione? Prima di tutto prendere un appuntamento con il comune di residenza per l’iter delle pubblicazioni. Se volete organizzare le nozze con rito civile, vi basterà prendere un appuntamento direttamente in comune. Forse dovrete accontentarvi per quanto riguarda la sala perché con così poco preavviso potrebbero essere occupate le sale più prestigiose e rinomate. Se volete organizzare le nozze con rito religioso, oltre alla formalizzazione delle promesse in comune, dovrete prendere subito appuntamento con il vostro parroco per cercare insieme una data adatta nel giro dei mesi successivi. Ovviamente ricordate che il parroco vi chiederà anche di partecipare al corso prematrimoniale, ma anche in questo caso state tranquilli perché avrete la possibilità di concordare le date insieme a lui o anche di fare una vera e propria full immersion di un paio di giorni.
  2. Scegliere la location. Ovviamente dovrete accontentarvi perché la location in cui avete sempre sognato di convolare a nozze potrebbe già essere stata prenotata. Vi consigliamo di fare delle richieste di disponibilità e preventivo direttamente online, in modo da non dover correre come dei matti da una parte all’altra della città nel corso delle settimane. Non appena due o tre location che vi piacciono vi indicano che sono disponibili, andatele a visitare, tutte nella stessa giornata per evitare di perdere tempo, e prendete una decisione nel giro di qualche ora. Se le location in città e provincia dovessero essere tutte occupiate, iniziate ad allargare la ricerca anche a cittadine vicine oppure optare per un giardino, anche privato, in cui sia possibile far entrate tutti i vostri ospiti o per la sala di un hotel. Queste ultime due soluzioni forse possono apparire poco eleganti, ma possiamo assicurarvi che con il giusto allestimento ogni luogo può trasformarsi in una location da favola.
  3. Le partecipazioni. Scelta location della cerimonia, location del ricevimento, data e orario, arriva il momento di preparare le partecipazioni di nozze. Ricordate che devono essere inviate agli invitati almeno 2-3 mesi prima del giorno prestabilito. Se vi doveste ritrovare a realizzare le partecipazioni troppo a ridosso delle nozze, meglio spedirle online. Non è chic, lo sappiamo benissimo, ma è a questo punto l’unico modo per riuscire a comunicare la data definitiva e la location a tutti il prima possibile.
  4. Delegare. Questo è sicuramente il consiglio più importante che possiamo darvi. Scegliete degli amici fidati oppure fratelli e sorelle a cui delegare alcune incombenze a cui voi, per mancanza di tempo, non potete pensare. Potete delegare ad esempio la prenotazione del bouquet, magari dando voi delle indicazioni di massima oppure un’immagine presa da una rivista che vi piace molto. Potete delegare l’acquisto dei regali per i testimoni di nozze, la stampa dei menù e persino la scelta degli allestimenti, anche in questo caso dando delle indicazioni e delle immagini su cui fare affidamento.
  5. Il vestito da sposa e il make up. Queste sono sicuramente le uniche cose che non potete delegare. Il vestito da sposa lo dovete necessariamente scegliere da sole, facendo affidamento magari su un atelier davvero molto fornito. Spiegate all’atelier che avete poco tempo e quindi scegliete delle date adeguate per poter fare più prove dell’abito. Lo stesso vale per il make up. Dovete fare delle prove, questo è vero, ma optando per un make up artist che lavora anche a domicilio, avrete la possibilità di farle persino dopo cena, così da ottimizzare al meglio il tempo a disposizione.

Siamo abituati a pensare alle spose con lunghi abiti bianchi, che svolazzano leggiadri proprio...

Molte persone credono che ormai il settore dei servizi per i matrimoni sia saturo e che non sia...

State organizzando delle nozze glam, ma desiderate poter inserire degli elementi che possano...


Un tempo i bambini si annoiavano davvero molto ai matrimoni, perché erano costretti a stare a...

Tutte le donne sanno quanto sia importante prestare attenzione alle unghie durante il giorno...

I matrimoni in stile country sono sempre più gettonati, con gli sposi che indossano abiti dal...