Matrimonio religioso fuori dalla Chiesa: si può fare?

 Pubblicato: Jun 1, 2021

 Aggiungi ai preferiti
Quanti sposi hanno avuto almeno una volta nella loro vita l'idea di sposarsi con rito religioso in un luogo differente dalla chiesa? Davvero tanti difatti sposarsi in un bosco oppure sposarsi in spiaggia, per citarne solo alcuni, sono da sempre dei luoghi che hanno attirato la nostra immaginazione e fantasia da sempre. Pensiamoci bene, sarebbe davvero affascinante poter realizzare questo sogno, tuttavia la domanda sorge spontanea: ma è possibile concretizzarlo oppure tutto questo è irrealizzabile? Iniziamo  che col dire che sono sempre più numerosi gli sposi che vogliono convolare a nozze con il rito religioso utilizzando una location diversa dalla Chiesa. Ma da dove nasce questo desiderio? E' da sempre presente dentro noi  oppure si è insinuato piano piano in base alle tendenze e mode che spesso ci arrivano da oltreoceano?
Magari, non neghiamolo, ci siamo fatti influenzare da film programmi televisivi americani nei quali spesso si vedono giovani coppie di sposi pronunciare il fatidico sì sulla spiaggia, in un meraviglioso giardino fiorito oppure su terrazzo che si affaccia direttamente sull'oceano.

L'italia è il paese più bello del mondo, in quanto a bellezze artistiche e paesaggi naturali non siamo secondi a nessuno, se il vostro sogno è sposarvi all'aperto basterà spostarci di poco dal caos di qualsiasi grande città italiana per apprezzare paesaggi di incomparabile bellezza. Certo dobbiamo ammettere che sposarsi all'aperto, in un luogo particolarmente magico e ricco di atmosfera, ha il suo grande fascino e renderebbe il matrimonio ancora più originale e ricercato lasciando tutti gli invitati sicuramente senza fiato. Ma, senza dilungarci troppo e senza farci facili illusioni, veniamo alla domanda da un milione di dollari:

E' davvero possibile qui da noi in Italia sposarsi fuori dalla Chiesa?
Andiamo subito al sodo: riuscire a celebrare un matrimonio con rito religioso fuori dalla chiesa in Italia è piuttosto complicato, viviamo nel paese centro della cristianità mondiale e questa millenaria tradizione è regolata da regole piuttosto chiare in merito che vanno rispettate. Ma che cosa dice il codice in merito? Secondo il Codice di Diritto Canonico il matrimonio può anche essere celebrato altrove, purché si tratti di un luogo consacrato. Da questa semplice e chiara regola ne consegue che, pur essendo difficile concretizzare il proprio sogno in realtà, potrebbe non esser impossibile realizzarlo, tuttavia per riuscire ad ottenere il permesso bisognerà procedere per gradi, rispettare competenze e responsabilità e avere motivazioni valide. in parole povere: la chiave di tutto è ottenere il permesso dal proprio parroco e del vescovo quindi sarà necessario innanzitutto confrontarsi con chi ha responsabilità legislativa e decisionale in merito, esporre la propria richiesta, motivarla e attendere pazientemente il suo permesso.
Un piccolo suggerimento: andate a parlare di persona prima con il proprio parroco e solo successivamente, dopo suo consiglio, inviate una lettera formale di richiesta al vescovo magari motivando i vostri propositi in modo quanto più chiaro possibile: alcuni parroci sono disposti a celebrare le nozze al di fuori della chiesa purché vi sia qualcosa di consacrato da poter portare in quel luogo, il marmo dell'altare ostie consacrate oppure allestendo un tabernacolo; altri rimangono irremovibili e consentono la celebrazione unicamente in chiesa, insomma ogni caso è a se stante.
Cari sposi, sappiamo bene quanto sia importante l'esperienza di vita vissuta, questa è una regola che vale sempre, pertanto se un vostro amico è riuscito ad ottenere un risultato positivo, non esitate, sentitelo e fatevi spiegare nel dettaglio l'iter che ha seguito per ottenere il permesso. Cari sposi, per ottenere il massimo in un colloquio ci sono delle regole fondamentali su cui basarsi, vediamole insieme:

1 usate tanta discrezione ed ascoltate in primis le regole che vi esporrà il parroco;

2 esponete con chiarezza le motivazioni per le quali intendete sposarvi in un luogo differente dalla Chiesa;

3 parlate al cuore della persona che avete di fronte esponendo sinceramente i vostri desideri.
 
a conti fatti se la risposta sarà no avrete fatto del vostro meglio, fatevene una ragione e accettatele di buon grado.

Il consulente risponde:

Ci si può sposare con rito religioso in spiaggia?
Purtroppo, in base alle regole del codice di diritto canonico, la risposta è no, a meno che non ci sia il permesso del Parroco o del Vescovo competente: solo loro potranno dare il benestare di celebrare la funzione al di fuori di un luogo consacrato e considerare la vostra richiesta come una giusta motivazione

Per quali situazioni il Vescovo potrebbe dare il benestare a celebrare la funzione al di fuori della chiesa?
Cari sposi, non è semplice rispondere a questa domanda: ogni caso è soggettivo e va valutato secondo parametri differenti, sicuramente potrà approvare la vostra richiesta se troverà motivazioni più che giustificate, tuttavia motivazioni riconducibili solamente a fattori estetici del luogo riteniamo non siano sufficienti per porre un benestare da parte dell ordinario. 

Posso fare un rito simbolico dopo quello religioso?
Un consiglio: se proprio volete coronare questo desiderio ascoltate sempre i suggerimenti del parroco, molti riti simbolici hanno al loro interno rituali pagani dunque è sempre necessario porre attenzione a quello che si fa. 

Ci si può sposare in una parrocchia diversa dalla propria?
Cari sposi, la risposta è si, però non è cosi facile come potrebbe sembrare: Innanzitutto dovrete richiedere un nulla osta alla curia, solo dopo averlo ricevuto potrete iniziare a produrre i documenti necessari per lo spostamento: le tempistiche e le procedure potrebbero essere più lunghe.
Come abbiamo ribadito varie volte, i costi da affrontare per il matrimonio sono ingenti, tuttavia non vi dimenticate che anche per quanto riguarda la chiesa ci sarà un piccolo costo da sostenere da versare sotto forma di offerta che comprenderà: i costi vivi per la funzione, pulizia, addobbi, illuminazione e altro...
Per maggiori info in merito potrete seguire il seguente articolo: Matrimonio religioso: come sposarsi in una parrocchia diversa dalla propria

Argomenti correlati:

Matrimonio religioso: come sposarsi in una parrocchia diversa dalla propria

Matrimonio civile e matrimonio religioso, quali documenti ci vogliono?

Musica per il matrimonio in chiesa: grandi classici e musica da film.

Rito religioso: il protocollo di ingresso e di uscita dalla chiesa

Libretto matrimonio: religioso e civile, come prepararlo?


Avete già scelto la base musicale per il vostro ingresso banchetto di nozze? Romantica,...

In questo articolo vi vogliamo descrivere uno dei riti più belli e suggestivi tra quelli più...

State cercando un gioco divertente da fare durante il vostro matrimonio? Tra i tanti giochi che...


In un ricevimento nuziale non possono mai mancare danze e musica che coinvolgano amici e parenti...

Se volete creare una giusta atmosfera divertente, evitando quegli imbarazzanti silenzi che...

Il Governo Draghi ha approvato il Decreto Sostegni bis e ci sono importanti novità relative...