Matrimonio e coronavirus: le associazioni del wedding si uniscono per ripartire in sicurezza

 Pubblicato: Jan 13, 2021

 Aggiungi ai preferiti

Il settore del wedding è sicuramente uno dei più colpiti dalla pandemia di coronavirus e le fortissime limitazioni che ne sono conseguite hanno determinato il rinvio di moltissimi matrimonio dal 2020 alla primavera estate del 2021 e al 2022. Nonostante le misure si facciano sempre più stringenti, i contagi non cessano a diminuire e tutte le coppie e i fornitori del settore si domandano:

Cosa succederà in questo 2021?

Difficile da dire, le variabili sono davvero molte. Il Covid 19 ha congelato le cerimonie nuziali e il sogno di moltissime coppie. In particolare il danno maggiore lo ha subito tutta l'industria del matrimonio e i suoi fornitori: wedding planner, ristoratori, musicisti, fotografi, make up artist, fiorai e tanti altri.

Davanti alle regole per i matrimoni che impongono limiti e restrizioni riducendo di fatto il numero di matrimoni che si potranno celebrare, la wedding industry si ribella.

L'allarme e l'appello è stato inizialmente lanciato da Federmep e Federmatrimonio, da tante altre associazioni private e in particolare dall'imprenditore Luigi Auletta che è il Presidente del brand Impero Couture che ha avanzato una proposta di controllo anti-covid per far ripartire il settore. La proposta è stata inviata al Governo

Le Associazioni  del settore wedding si uniscono per far ripartire in sicurezza i matrimoni con l'intento di avviare dei lavori per un progetto di Prassi di Riferimento (UNI/PdR) che fornisca le linee guida e un protocollo che determini le misure da adottare nello svolgimento dei matrimoni, contenendo il rischio di contagio da coronavirus.

L'obiettivo è redigere un documento condiviso dall'Associazione Italiana wedding planner (Aiwp) in collaborazione con le Assciazioni nazionali di settore: Associazione Wedding Planner Italia WPI, Puglia Wedding Production Association, Associazione Wedding Planner Puglia, Wedding Planner Palermo, Forte Village, Palazzo Fiuggi, Palazzo Doglio, MPI, Sicilian Wedding Planner Association Si.We.P.A. e Confassociazioni.

In particolare si intende creare una linea guida che renda possibile rilanciare il settore attraverso un protocollo di contenimento del virus che  tenda a conciliare due aspetti fondamentali: la sicurezza e la salute di sposi, invitati e personale addetto e l'esigenza di dover comunque riavviare un settore trainante per l'economia italiana e per molte imprese del settore wedding.

 (Fonte Ansa)

I matrimoni sono stati fortemente penalizzati dalla pandemia e la Prassi di Riferimento potrà essere nel breve termine l'unica soluzione per una ripartenza in sicurezza.

Potrebbe interessarti:

Matrimonio rinviato per coronavirus: cosa fare?

Matrimonio e coronavirus: organizzare un ricevimento nuziale

Matrimonio civile a Roma ai tempi del coronavirus: costi, luoghi e numero degli invitati

Corso prematrimoniale on line ai tempi del coronavirus

Nuove tendenze e idee matrimonio 2021: ai tempi del coronavirus

Cari Sposi, ancora in cerca di idee per bomboniere matrimonio economiche, utili, originali o di...

www.matrimony.it è un portale nato da pochi anni dall'idea di fornitori del settore wedding in...

Purtroppo l' arrivo della pandemia da coronavirus è entrata prepotente nella nostra vita,...


il mondo del wedding è in continua evoluzione, la pandemia di coronavirus con tutte le...

La pandemia di coronavirus ha purtroppo modificato le nostre abitudini e quotidianità e...

State cercando un gruppo musicale o una band per il matrimonio in Abruzzo e Lazio? Vi sposerete...