Il matrimonio cambia la coppia? Sì, in meglio! Scopriamo insieme come

 Pubblicato: Apr 15, 2019

 Aggiungi ai preferiti

C’è chi crede che il matrimonio possa essere considerato come la tomba dell’amore, capace quindi di modificare in modo del tutto negativo un rapporto di coppia. E c’è chi crede invece che con il matrimonio non porti ad alcun tipo di cambiamento, soprattutto considerando che la maggior parte delle coppie che si sposano convive magari già da qualche tempo. Entrambi questi due modi di guardare al matrimonio sono del tutto sbagliati. Il matrimonio cambia la coppia, in meglio, sia che si tratti di due fidanzati che sino al giorno delle nozze hanno vissuto a casa con i loro genitori, sia che si tratti di una coppia navigata che convive da anni.

 

Andiamo insieme a scoprire più nello specifico quali sono i cambiamenti in assoluto più importanti:

  • Il matrimonio deve essere considerato alla stregua di un vero e proprio rito di passaggio. Per coloro che hanno vissuto da quel momento come meri fidanzati, il matrimonio segna il passaggio dai genitori alla persona con cui si è scelto di stare per il resto della vita, e questo comporta cambiare casa, cambiare abitudini, cercare di armonizzare il proprio stile di vita a quello del nuovo compagno. Giorno dopo giorno quindi si instaura un rapporto unico, che è fatto di intimità e piccoli compromessi, e che riesce a risultare molto intenso. Coloro che già convivono non fanno questa esperienza, hanno già avuto modo infatti di viverla in passato. Nonostante questo, diventano con le nozze più consapevoli della coppia, perché il matrimonio è una presa di posizione, è la decisione di voler davvero stare con l'altra persona per sempre, è una scelta. La coppia diventa così più consapevole, più responsabile, più matura. L’amore insomma con le nozze non può che crescere!

  • Mentre il tipo di legame cambia e diventa giorno dopo giorno sempre più maturo, tutti i neosposi riscoprono quell’imbarazzo e quella tenerezza che solo all'inizio di un fidanzamento si credeva possibile vivere. Anche solo chiamare l’altro con il termine marito o moglie comporta imbarazzo, un senso di estraneità, un po’ di novità. Questo è un tipo di sensazione che è importante per la coppia, perché consente ai neo sposi di avvicinarsi, di gettare insieme le fondamentale del proprio amore al meglio, di sentirsi più coinvolti.

  • Con il matrimonio i litigi non finiscono affatto, ma si modificano. Prima delle nozze quando si litiga l’orgoglio prende il sopravvento, si sbatte la porta, si esce dalla vita dell’altro per qualche ora, alle volte anche persino per qualche giorno. Con le nozze, no. Con le nozze si litiga e dopo pochi minuti tutto finisce se davvero c’è amore, perché si ha subito, in modo immediato, il desiderio di chiarire e di tornare a vivere la propria intimità in modo sereno. Nessuna persone sposata vuole insomma andare a letto arrabbiata, ma chiarire per potersi abbracciare di nuovo.

  • Il matrimonio è quasi un salto nel vuoto, nel buio. Impossibile sapere che cosa accadrà dopo. Ma è proprio questo che lo rende così speciale. Anche se non è possibile sapere cosa accadrà, si decide di affrontarlo solo ed esclusivamente con quella persona. Si tratta di una consapevolezza che rende la coppia migliore, che consente la massima condivisione possibile, che garantisce all’amore di crescere a dismisura giorno dopo giorno, rendendo l’intesa sempre più matura.

Care spose estive, siete ancora alla ricerca del bouquet perfetto? Ci rendiamo perfettamente...

Siamo abituati a pensare alle spose con lunghi abiti bianchi, che svolazzano leggiadri proprio...

Molte persone credono che ormai il settore dei servizi per i matrimoni sia saturo e che non sia...


State organizzando delle nozze glam, ma desiderate poter inserire degli elementi che possano...

Un tempo i bambini si annoiavano davvero molto ai matrimoni, perché erano costretti a stare a...

Tutte le donne sanno quanto sia importante prestare attenzione alle unghie durante il giorno...