Green pass o super green pass per i matrimoni nel 2022? Nuove linee guida per la ripresa economica

 Pubblicato: Dec 10, 2021

 Aggiungi ai preferiti
Sono state pubblicate in Gazzetta Ufficiale le nuove "Linee guida per la ripresa delle attività economiche e sociali" (n. 290 del 6 dicembre 2021 - l’Ordinanza 2 dicembre 2021 del Ministero della Salute) in continuità con le precedenti e aggiornate allo scenario epidemiologico in evoluzione e alle misure di prevenzione adottate, tra cui la vaccinazione anti-COVID19 e l'introduzione progressiva della certificazione verde COVID-19.

Le nuove linee guida aggiornano e sostituiscono il documento recante «Linee guida per la ripresa delle attività economiche e sociali», adottato con l’ordinanza del Ministro della salute 29 maggio 2021, come previsto all'art. 10-bis del decreto-legge 22 aprile 2021, n. 52.

Le indicazioni scientifiche internazionali non escludono la possibilità che il soggetto benchè vaccinato possa contagiarsi e quindi la presentazione del green pass non sostituisce il rispetto delle misure di prevenzione adottate nei precedenti mesi (in particolare distanziamento, utilizzo della mascherina in ambienti chiusi e igienizzazione mani e superfici).

Le linee guida riguardano i seguenti settori:

- Ristorazione e cerimonie;
- Attività turistiche e ricettive;
- Cinema e spettacoli dal vivo;
- Piscine termali e centri benessere;
- Servizi alla persona;
- Commercio;
- Musei, archivi, biblioteche, luoghi della cultura e mostre;
- Parchi tematici e di divertimento;
- Circoli culturali, centri sociali e ricreativi;
- Convegni e congressi;
- Sale giochi, sale scommesse, sale bingo e casinò;
- Sagre e fiere locali;
- Corsi di formazione;
- Sale da ballo e discoteche.

In questo articolo vogliamo porre l'attenzione circa l'indicazione da seguire per lo svolgimento delle cerimonie (riti civili/religiosi) e banchetti nuziali.

In particolare per i fornitori del settore sarà necessario:

1- Definire il numero massimo di presenze contemporanee in relazione ai volumi di spazio e ai ricambi d’aria;

2- Predisporre un' adeguata informazione sulle misure di prevenzione da rispettare durante l’evento.

3- Mantenere l’elenco dei partecipanti per un periodo di 14 giorni.

4- Riorganizzare gli spazi, al fine di evitare assembramenti di persone. I tavoli devono essere disposti in modo da assicurare il mantenimento di almeno 1 metro di separazione tra i clienti di tavoli diversi negli ambienti al chiuso (estendibile ad almeno 2 metri in base allo scenario epidemiologico di rischio) e di almeno 1 metro di separazione negli ambienti all’aperto (giardini, terrazze, plateatici, dehors). Tali distanze possono essere ridotte solo con barriere fisiche di separazione.

5- Organizzare percorsi separati per l’entrata e per l’uscita.

6- Assicurare disinfezione degli ambienti interni e delle eventuali attrezzature prima di ogni utilizzo.

7- Obbligo di utilizzo della mascherina all'interno anche per i lavoratori;

8- È possibile organizzare una modalità a buffet mediante somministrazione da parte di personale incaricato, prevedendo per ospiti e personale, l’obbligo del mantenimento della distanza e l’obbligo dell’utilizzo della mascherina a protezione delle vie respiratorie. La modalità self-service può essere consentita per buffet realizzati esclusivamente con prodotti confezionati in monodose.

9- Per eventuali esibizioni musicali da parte di professionisti, si deve comunque rispettare le disposizioni che prevedono il mantenimento della distanza interpersonale di almeno 1 metro.

10- E’ obbligatorio mantenere aperte, a meno che le condizioni meteorologiche non lo consentano, porte, finestre e vetrate al fine di favorire il ricambio d’aria naturale negli ambienti interni. Per gli impianti di condizionamento, è obbligatorio escludere totalmente la funzione di ricircolo dell’aria. e va garantita la pulizia, ad impianto fermo, dei filtri dell’aria di ricircolo per mantenere i livelli di filtrazione/rimozione adeguati. Se tecnicamente possibile, va aumentata la capacità filtrante del ricircolo, sostituendo i filtri esistenti con filtri di classe superiore, garantendo il mantenimento delle portate. Nei servizi igienici va mantenuto in funzione continuata l’estrattore d’aria.

11- Nei guardaroba, gli indumenti e oggetti personali devono essere riposti in appositi sacchetti porta abiti.

Green pass o Super Green pass?

Una circolare inviata dal Ministero dell'interno ai Prefetti di tutta Italia ha chiarito il raggio d'azione a cui fa riferimento Il Decreto entrato in vigore il 6 dicembre che impone l'introduzione del super green pass per una serie di attività chiarendo esplicitamente che:

"Per effetto di tale disposizione – il decreto del 26 novembre, ndr -, ai soggetti muniti della predetta certificazione verde "rafforzata", sarà consentito l'accesso a: spettacoli, eventi sportivi in qualità di spettatori, ristoranti al chiuso, feste (tranne quelle conseguenti a cerimonie civili e religiose), cerimonie pubbliche, sale da ballo, discoteche e locali assimilati".

Si deduce quindi che per battesimi, matrimoni, comunioni, ma anche per gli eventi (le feste private) che seguono le cerimonie civili e religiose continuerà a bastare il green pass base (vaccinazione effettuata, guarigione dal covid e tampone negativo dalla durata di 48 ore).

Quali sono le tendenze make up sposa per il 2022 e in che cosa consiste l'armocromia? Care future...

La torta nuziale sta cambiando aspetto negli anni. Molte delle tendenze arrivano dall'America e...

In questo articolo cari sposi vogliamo parlare di voi e della scelta del vostro outifit e in...


Vi sposerete nel 2022, ma ancora non avete scelto quale sarà lo stile delle vostre nozze e il...

State organizzando una festa originale e divertente per il vostro addio al nubilato? Trovare il...

Avete mai sentito parlare del bouquet da polso o dei corsage? Le ultime tendenze per i bouquet da...