Chi accompagna gli sposi alla cerimonia?

 Pubblicato: Nov 2, 2015

 Aggiungi ai preferiti
Tra i momenti più attesi, importanti e commoventi per la sposa c'è sicuramente l'arrivo in chiesa o in comune. Questo è infatti il momento di presentarsi a tutti gli invitati, di mostrare la bellezza del proprio abito da sposa e di tutti i dettagli che sono stati scelti con cura per mesi. Questo è il momento fatidico, il primo passo verso la vita matrimoniale. Ovviamente anche l'arrivo in chiesa o in comune dello sposo è altrettanto importante. Anche se infatti nel nostro immaginario lo sposo non dovrebbe essere agitato quanto la sua futura consorte, la realtà è ben diversa e l'emozione prende il sopravvento in molte occasioni. Ma chi deve accompagnare gli sposi alla cerimonia? Andiamo insieme a scoprire che cosa dice l'etichetta e come comportarsi nel caso di situazione familiari un po' particolari.

Secondo la tradizione la sposa dovrebbe essere accompagnata dal padre. Il padre la deve portare sottobraccio sino all'altare se gli sposi hanno scelto il rito religioso oppure sino al tavolo del comune se hanno scelto il rito civile. Dopo averle dato un bacio sulla guancia la deve poi lasciare al futuro marito. Sempre secondo la tradizione lo sposo deve essere accompagnato dalla madre che starà al suo fianco sino a quando la futura sposa non sarà arrivata.

Tutti gli sposi vorrebbero che questa tradizione potesse essere seguita. Purtroppo però questo non è sempre possibile. Può capitare che una malattia tenga a letto i genitori degli sposi, può capitare che siano troppo vecchi per riuscire a camminare per un tratto così lungo, può capitare infine che siano morti senza aver avuto la possibilità di vedere i loro figli sposarsi. Che fare in questi casi? Si può fare affidamento su un altro parente. La sposa può ad esempio farsi accompagnare dal fratello, dal nonno, da uno zio particolarmente importante. E lo stesso ovviamente vale per lo sposo. Il marito di vostra madre vi ha cresciuto come se foste sua figlia? Potete chiedere a lui ovviamente di farvi accompagnare all'altare. Nulla vieta infine di chiedere l'aiuto di un amico a voi particolarmente caro, qualcuno con cui siete cresciuti e che vi ha sostenuto nei momenti di maggiore difficoltà.

Se voi sposi siete già genitori potete decidere ovviamente anche di farvi accompagnare dai vostri figli. Si tratta di un modo dolce e davvero ricco di emozioni di trascorrere insieme questa giornata così speciale, di un modo davvero meraviglioso per far sì che i vostri figli possano sentirsi anche loro protagonisti.

Se avete optato per un bel matrimonio in spiaggia di sicuro sapete che questa location è...

Secondo la tradizione, alla fine del ricevimento nuziale arriva il momento dei balli. Solitamente...

 Inizio: 30/09/2018 10:00 |  Fine: 30/09/2018 23:00

Matrimony.it consiglia la seconda edizione fiera "SposArti in Brianza" che si terrà nella...


Scegliere un budget per le proprie nozze è davvero molto importante, soprattutto nel caso in cui...

Avete scelto le amiche che vi faranno da damigella nel giorno delle vostre nozze, amiche fidate a...

La wedding bag è ormai diventata una vera e propria tendenza, una borsa da offrire in dono a...