Bonus matrimonio 2021: la Regione Sicilia si unisce alla Puglia e alla Sardegna

 Pubblicato: Oct 19, 2020

 Aggiungi ai preferiti

Anche nell’Isola arriva il "bonus matrimonio", una misura varata dal governo della Regione con un finanziamento totale di di 3,5 milioni di euro. La cifra erogata sarà pari a un importo massimo di 3000 euro e potrà essere utilizzata per coprire le spese del matrimonio e la misura sarà valida fino al 31 luglio 2021.

Di seguito specifichiamo i dettagli della misura:

1- Destinatari e requisiti per fare la richiesta:

Residenza in Sicilia di uno dei due futuri sposi da almeno un anno alla data del 15 settembre 2020;

La data delle nozze deve essere compresa tra il 15 settembre e il 31 luglio 2021;

la cerimonia deve essere celebrata all'interno del territorio siciliano;

ISEE massimo di 30.000 euro cosi calcolato: somma dei valori ISEE dei nuclei famigliari di origine dei due sposi, più i valori ISEE dei due coniugi, il tutto ridotto poi del 40%

2- Modalità di concessione del bonus:

La richiesta per la concessione del bonus dovrà essere inoltrata al Dipartimento della Famiglia e delle Politiche Sociali a partire dal 29 settembre. Nei dettagli dovranno essere specificati i dati anagrafici dei futuri sposi, il luogo del matrimonio e la spesa complessiva del matrimonio.

3- Spese finanziabili:

Gli sposi potranno spendere il bonus in tutti i servizi legati all'organizzazione dell'evento, fino a un massimo di 3000 euro totali.

La Sicilia quindi si unisce quindi alla lista delle Regioni (Puglia e Sardegna) che la hanno preceduta ma a differenza di quanto accade nelle altre due regioni il bonus matrimonio Sicilia è destinato sia alle unioni celebrate con rito religioso che con quello civile.

A) Bonus matrimonio Regione Puglia:

Nel dettaglio si tratta di uno sconto di 1500 euro sulle spese sostenute per l'organizzazione dei matrimoni che si sono celebrati dal 1º luglio al 31 dicembre 2020 (con la presenza di almeno 40 persone). Un buono che la Regione eroga direttamente alle imprese del settore wedding.

Il bonus può anche essere chiesto in maniera retroattiva, purché le feste di matrimonio siano state organizzate dall’1 luglio al 31 dicembre 2020.

La misura si chiama Puglia Wedding Travel Industry e per fare domanda per il bonus è necessario inviare un'e-mail agli indirizzi direzioneamministrativapp@pec.it e direzione.generale@aret.regione.puglia.it.

B) Bonus matrimonio Regione Sardegna:

In Sardegna il bonus matrimonio consiste in un contributo di 4000 euro destinati alle coppie residenti in Sardegna al 23 luglio 2020 e che si sposeranno entro il 31 dicembre 2020. L'assegnazione del contributo dipenderà dall'ordine cronologico di presentazione della domanda e dal reddito Isee fino ad esaurimento dei fondi.

Le spese finanziabili sono le seguenti: catering, fiori e allestimento, abiti da sposa, wedding planner, locazione sala ricevimento; diritti di agenzia di viaggi; noleggio automobile.

1- Presentazione della domanda:

La domanda per la richiesta del bonus, preferibilmente da iviare per via telematica, deve essere presentata all’Ente gestore dell’ "Ambito PLUS" corrispondente all’ex Provincia in cui si trova il Comune in cui avrà luogo il matrimonio.

Nel 2020 la pandemia da coronavirus ha limitato la vita quotidiana di tutti i cittadini e causato...

Gentili fornitori di questo mondo incredibile che è il settore del wedding e che purtroppo quest'...

Siete una giovane coppia che vorrebbe sposarsi e costruire insieme il proprio nido d'amore? In...


Che succede se prima delle nozze il promesso sposo o sposa comunica di voler rinunciare a...

Il matrimonio è il sogno di tantissimi innamorati e nonostante stiamo vivendo un momento molto...

Se state organizzando un matrimonio nel bel mezzo della pandemia queste sono alcune delle idee...