Abito da sposa: prendere spunto da Chiara Ferragni

 Pubblicato: Oct 29, 2018

 Aggiungi ai preferiti

L’influencer Chiara Ferragni ha convolato a nozze con il rapper Fedez il 1 settembre 2018, un matrimonio che è stato seguito sui social praticamente da tutti, un matrimonio che ha avuto una risonanza mediatica semplicemente incredibile, un matrimonio i cui veri protagonisti sono stati gli abiti indossati da Chiara, uno più bello dell’altro. Impossibile per noi comune mortali ovviamente indossare abiti tanto pregiati, prestigiosi, abiti che sono unici al mondo, realizzati da Dior appositamente per lei. Vero, impossibile, ma è sempre possibile però prendere spunto dai suoi abiti per riuscire a sentirsi un po’ anche noi glam e chic.

 

Ecco i dettagli da cui prendere quindi assolutamente spunto:
  • Il cambio di abiti. Questa è una tendenza di cui abbiamo già avuto modo di parlarvi in più di un’occasione che tutte le spose dovrebbero assolutamente prendere in considerazione, avere cioè a disposizione due diversi abiti, uno per la cerimonia e uno per il ricevimento nuziale. In realtà però Chiara Ferragni ha trasformato il suo secondo abito per il momento del luna park e per i balli sfrenati in un mini abiti che le lasciava le gambe scoperte, proprio come se si trattasse insomma di un terzo abito a tutti gli effetti. Perché allora non prendere spunto anche voi da questo dettaglio? Cercate allora di organizzare la giornata suddividendola in tre fasi: cerimonia, ricevimento nuziale con pranzo o cena, momento post ricevimento di divertimento assoluto e sfrenato. Potete acquistare tre abiti diversi oppure anche voi fare affidamento su un secondo abito trasformabile. Gli abiti trasformabili sono di grande moda, quindi non dovrebbe essere difficile per voi scovarne uno!
  • L’abito per la cerimonia bianco candido, con gonna ampia e corpetto in pizzo. L’abito da sposa di Chiara Ferragni era in possesso proprio di queste caratteristiche che, possiamo assicuravelo, non sono poi così difficili da scovare. Certo non vestirete un Dior e di sicuro il vostro corpetto non sarà realizzato del tutto a mano seguendo uno schema veneziano di secoli e secoli fa, ma potete comunque optare per il pizzo. La gonna ampia poi è perfetta per nascondere qualche piccolo difetto e per ottenere un mood da vera principessa. Attenzione al colore se volete davvero essere come la Ferragni, il bianco candido e più classico e tradizionale che ci via.

  • Elementi che personalizzano il secondo abito. Il secondo abito indossato da Chiara Ferragni era caratterizzato dalle parole della canzone con cui Fedez le ha chiesto di sposarla e con disegni che ricordano i tatuaggi e i simboli del loro amore. Provate anche voi allora a personalizzare il vostro secondo abito seguendo questi concetti. Potreste ad esempio chiamare un artista locale che disegni qualcosa direttamente sul vestito oppure potete comprare tante spille che rappresentano il vostro amore e applicarle sull'abito, giusto per fare un pio di esempio.

I ricevimenti di nozze possono essere davvero molto stressanti e stancanti, ore e ore infatti a...

L’autunno e l’inverno sono periodi ormai molto gettonati per i matrimoni, periodi però che...

Sono numerosi gli abiti da sposa effetto tattoo che hanno sfilato sulle passerelle della moda...


Molte coppie di sposi vorrebbero optare per l’open bar. In cosa consiste? Niente di più semplice:...

Gli sposi alla ricerca della torta nuziale perfetta spesso prestano attenzione solo ed...

Ci sono alcuni dettagli che le spose del 2018 e del 2019 possono rubare alle coppie VIP che hanno...